Ludik

un blog

Ex bambini

Sant’Anna di Stazzema, una mattina d’estate. Due ex bambini sopravvissuti. Un uomo e una donna. Lui graziato da un soldato tedesco che, disobbedendo, sparò in aria e lo fece fuggire. Lei finita in una intercapedine della porta di casa, sotto il corpo della madre dilaniato dai proiettili. Due anziani, rimasti a vivere da quelle parti….

Continua

Greta Thunberg

Alla fermata dei tram di Porta Maggiore, tra il solito groviglio di corpi inscatolati in direzione del centro, intravedo i bambini del Friday For Future, con le maestre al seguito, corrono con in mano i loro cartelli. “Ogni vostra scelta ha conseguenze sul nostro futuro!” sta scritto su uno tenuto in mano da una ragazzina….

Continua

La crisi d’agosto

Eravamo in vacanza, coltivavamo le nostre individuali sindromi di onnipotenza immaginando altre vite, vivendo in esotici airbnb con lo stesso spirito con cui ci si una volta stendeva sui letti e sui divani dei mobilifici Ikea, pregustando case ed esistenze ipotetiche, nemmeno da sogno, appena alternative. Non avevamo tempo per controllare pure l’hybris e i…

Continua

Un trenino nel deserto

La bellezza del deserto è un’enigma. Dune si succedono ad altre dune, la luce e le sue ombre si scrivono e si riscrivono ogni giorno, l’immensità è a perdita d’occhio. Siamo nel Sudest del Marocco, Marrakech è a una giornata e mezza d’auto lungo strade sconnesse su cui decine di operai sono impegnati a raddoppiare…

Continua

Antigone o Arlecchino

Non c’è bisogno di scomodare Antigone, qui siamo sempre ad Arlecchino: da che mondo è mondo ci piace fare la faccia feroce della legge con i deboli ed elemosinare un trattamento di favore con i forti, chiamare i gendarmi con i pennacchi e con le armi e nel frattempo brigare come azzeccagarbugli quando una legge…

Continua

I pionieri

Eccoli, i pionieri. Eccoli quelli che presero la loro faccia e le loro parole e le portarono in piazza, quelli che si misero in gioco, sfidando le convenzioni e la prudenza, quando anche molti di noi sarebbero stati da un’altra parte, facendo finta di niente, con un rispettabile sopracciglio alzato. Per timore di essere confusi…

Continua

1 2 3 92