Ludik

un blog

studio3-vuoto-ago14

Complimenti per la trasmissione

Dei programmi televisivi ho sempre amato le ultime puntate, la corsa ai saluti finali che si consuma negli ultimi minuti, le telecamere che finalmente si girano dall’altra parte lasciando intravedere il dietro le quinte. Nelle ultime puntate in televisione i conduttori hanno sempre l’aria più rilassata, come in un ultimo giorno di scuola in cui è consentito prendersi…

Continua

10404458_10153190766464474_1213355983419385569_n

Nostalgia canaglia

Carlo Conti li guarda orgoglioso, Al Bano e Romina, sul palco di Sanremo: un pezzo di vita, un pezzo di storia di tutti è lì accanto a lui che litiga e non se ne vuole andare, proprio come noi. Eravamo piccoli davanti al televisore, e la felicità era quella roba lì, quella grana un po’ grossa del…

Continua

13844428184_3505b25d3d_b

Temptation Island alla gaetana

Adesso ci stiamo tutti scandalizzando, ma bisognava farli venire proprio a Gaeta questi tronisti e queste squinzie di Canale 5, il reality trash proprio da noi e senza nemmeno uno sketch di Marisella che vende le melanzane nel vicoli come ci aveva abituati Osvaldo Bevilacqua, e poi chissà se valeva la pena sfrattare quei quattro nudisti…

Continua

6234505024_a850595d34_b

House of Cards

La prima puntata di House of Cards comincia con un cagnolino. Il deputato Frank Underwood si sta preparando con sua moglie Claire. A un tratto, si sente un colpo. Poi il lamento sommesso di un cane, un’auto che fila via. Lui esce di casa, si avvicina all’animale, che mugola disperato, e – guardando dritto nell’obiettivo, negli occhi…

Continua

12679040425_53cd93e99f_c

Di tutto di più

L’italiano medio guarda la televisione tutti i giorni per cinque ore e sedici minuti, eliminando i primi quattro anni di vita e fidandomi delle statistiche nella mia vita avrei visto almeno 51.732 ore di televisione, circa 2155 giorni, quasi sei anni passati lì davanti. Ognuno ha il suo imprinting, come ben sapevano quelle piccole oche…

Continua

8976056525_419aaf59ea_c

Sanremo o Sanromolo

Il clima è quello che è, tra i covoni di fiori e l’invocazione della “gente a casa”, le urla dalla platea che non sai se è Beppe Grillo, un disoccupato che tenta il suicidio oppure un flash mob, il festivàl è lo specchio di un paese il quale però assomiglia sempre più a uno specchio rotto…

Continua

1 2 3 7