Ludik

un blog

Quel che resta di Pompei

Pompei è un paradiso di rovine. Rovine in pietra, in marmo, in mattoni, in tufo e in terriccio, una città che il tempo della rovina aveva salvato sotto la terra  e che è stata scavata e riportata alla luce per noi, per renderci padroni e spettatori delle rovine che tanto ci dicono e poco ci insegnano è…

Continua

Mare e carbone

A metà del pontile ero sul mare. Avevo solo cielo e mare e gabbiani attorno a me. E qualcuno ogni tanto che correva solitario. Camminare sul pontile, su quello che fino al 1993 è stato il molo di scarico di materiali destinati all’industria pesante, fa sentire come sospesi sopra un mondo estinto di carbone e acciaio, guardando…

Continua

Purgatorio napoletano

Migliaia di crani allineati sopra interminabili file d’ossa. Come volumi di una biblioteca, che si snoda lungo corridoi di tufo, nelle viscere di una città che è un brulicante purgatorio d’anime. Le chiamano le pezzentelle, le piccole mendicanti. O, semplicemente, le capuzzelle, cioè le testoline. Ossa affilate, schegge di un passato ignoto rimbalzate nel presente. Il…

Continua

O’ per e o’ muss

Dietro il vetro appannato una cascata gocciolante di acqua bagna i pezzi arricciati di trippa, i frammenti di piedi, le teste mozzate di manzi e maiali. Napoli è un sepolcro fiorito di corone che si chiude sopra di me. Mi perdo nei vicoli, dove uno spumante costa un euro, e al mercato della Pigna Secca, tra capretti…

Continua

Rione Terra

L’estate cova sotto la cenere, passiamo da un vulcano all’altro, saltiamo sulle padelle di un paese che non sai mai cosa ti prepara. Altro che la solitaria salita alle pendici di Iddu, qui chillu nessuno lo nomina ma è ovunque, in un labirinto affollato di umanità scocciata e divinità partigiane in fuga dal mondo, e troppe…

Continua

Passeggiando per Toledo

A Napoli ci sono delle stazioni della metropolitana bellissime, davvero. A via Toledo ce n’è una meravigliosa, mentre sali le scale mobili sembra di nuotare in un acquario, sembra di salire in un cratere che parte dalle profondità marine e arriva fin dentro un cielo rosso fuoco. L’hanno inaugurata meno di un anno e un…

Continua

1 2