Ludik

un blog

Le luci nella notte

In uno dei tanti commenti dopo la strage nella discoteca Pulse a Orlando, in Florida, ho letto una cosa che mi ha colpito molto. Richard Kim su The Nation: “I locali gay non sono semplicemente esercizi commerciali autorizzati in cui delle persone omosessuali pagano dei soldi in cambio di un drink. I gay bar sono…

Continua

Stanno parlando di noi

Stanno parlando di noi. Stanno parlando di persone, di dolori tenuti sotto le coperte e scommesse sul futuro, stanno parlando di abbracci, di case, di figli, di donne e di uomini come noi, come voi, in fondo perfino come loro. Parlano, parlano, compilano classifiche e polemiche, fanno distinguo, si nascondono dietro emendamenti e sottigliezze, sollevano…

Continua

Il Baronato Quattro Bellezze

Dominot lo ricordava ancora solo chi era capitato qualche sera al “Baronato Quattro Bellezze”, il suo locale, due stanze in un vicolo in faccia a Castel Sant’Angelo. Era il suo piccolo regno, popolato di oggetti bizzarri e bizzarrie viventi, un carillon spiaggiato sulle rive di un’altra epoca, di una dolce vita ormai scomparsa, che continuava ancora…

Continua

Piccoli pride

Anni fa, seduti attorno a un tavolo vicino al mare, si immaginava cosa sarebbe successo se ci fosse stato un gay pride a Gaeta. Erano giorni appiccicosi di guardie armate sulla spiaggia naturista e campagne clericali sulle coppie di fatto, moralizzatori costumati e libertini in libera uscita, si scherzava ma anche no, perché la libertà è…

Continua

Bulli e bullizzati

I bulli li riconosci da adulto, un giorno per caso. Una richiesta di amicizia che arriva su Facebook, un incontro fortuito nella piazza del paese, la notizia di seconda mano riportata dai genitori, hai saputo di. E tu naturalmente vuoi sapere. Scruti quelle facce ormai adulte, indaghi dietro i sorrisi da professionista realizzato o gli sguardi…

Continua

Eurogaga

La sera dopo nei giardinetti di piazza Vittorio, una via di mezzo tra una festa dell’Unità e un’edizione qualunque del Gay Village, tra stand di associazioni, sedie di plastica, tardone che ballano, famiglie di immigrati indiani con prole al seguito, ancora si commenta il gigantesco Europride gay-lesbo-bisex-transgender del giorno prima, e naturalmente la benedizione urbi et…

Continua

1 2