Ludik

un blog

Potremmo ritornare

Fino a qualche mese fa ho fatto un lavoro per cui dovevo riportare molti discorsi e dichiarazioni di politici, monitorare le sedute di Camera e Senato, tenere sotto controllo i momenti più agitati dei talk show, e in particolare dovevo ascoltare ogni discorso, ogni intervento, ogni parola pubblicamente pronunciata, ogni sospiro del presidente del consiglio…

Continua

Gufi e camicie bianche

I gufi sono tutti all’ingresso, effigiati su magliette che presto saranno da collezione, mi dico le compro tra un’ora, ma quando torno già non ci sono più, andate a ruba. È un sabato italiano, un sabato speciale. Le bandiere rosse stanno bene sull’azzurro del cielo e sul marmo della basilica, lì a San Giovanni col grande…

Continua

Renziani della penultima ora

Frasi a caso stampate e appese su grandi teli dentro la vecchia stazione Leopolda, sopra le teste di una platea che si spella le mani, che bravo Matteo, che discorso Matteo, che leadership Matteo, che forza Matteo. Ecco una citazione di Volare di Modugno, messa al centro: “Penso che un sogno così non ritorni mai più”….

Continua

Un quarto d’ora di fila

Riedizione democratica del famoso enunciato warholiano: “Ognuno ha diritto al suo quarto d’ora di fila”. Per votare alle primarie, in coda nella palestra dalla scuola elementare, sotto il canestro. Anziani che gli tremano le mani e diciottenni per la prima volta con una scheda in mano, voci che rimbombano, la scheda da poggiare su un banchetto…

Continua

Quel gran pezzo della Leopolda

Non ero mai stato alla vecchia stazione Leopolda di Firenze così ieri ero molto incuriosito e mi ero portato anche un quaderno e una penna per prendere gli appunti, poi però ho sentito Pif, quello di Mtv, dire che qui ti guardano malissimo se stai con carta e penna, ti prendono per uno dell’Udc, e così…

Continua

Prima di votarvi

Camminando in campagna una mio amica mi esprime questa sua convinzione: dal sessantotto in poi i figli ereditano la parte politica dei genitori. Se i genitori sono di sinistra, i figli saranno di sinistra. Se i genitori sono di destra, i figli saranno di destra. Ciò spiegherebbe anche perché io sarei, fondamentalmente, un democristiano con venature…

Continua