Ludik

un blog

Brooklyn

All’inizio neppure si vede. Quando da Brooklyn, all’incrocio tra Tillary e Adams Street, si compie il primo passo su quella lingua di marciapiede, in lontananza si scorge solo il cielo azzurro, mentre ai lati qualche palazzo si alza ad altezze tutt’altro che mastodontiche. Cammino sul ponte di Brooklyn mangiando cioccolatini appena comprati nel vecchio sobborgo industriale…

Continua

Carlton Arms Hotel

Come un vagabondo alla deriva dall’East Village, il Carlton Arms, esteso su quattro piani, è un hotel da combattimento e dallo stile rock’n’roll. Adesso me ne sto sdraiato sul letto, indeciso su cosa fare, un po’ stanco. Accanto a me l’arredamento è quello di un bar americano degli anni Cinquanta. La mia stanza ha la moquette…

Continua

Una sera allo Stonewall

In Cristopher Street, zona Greenwich Village di New York, c’è una scultura commemorativa: statue di uomini e donne all’interno di un vero giardinetto, i due uomini in piedi abbracciati, le due donne sedute fianco di fianco. Ci sono vere vecchiette che si rilassano contemplando i piccioni, di giorno, e veri homeless in cerca di rifugio, di…

Continua

Ground Zero

Arrivo sul fondo di Manhattan, cerco panorami da ammirare ma poi quello che finisco per vedere è il più desolante di tutti: Ground Zero. Sbucando da Liberty Street, una delle vie laterali strette e circondate da grattacieli, tra turisti che ciondolano e professionisti che sgomitano in pausa pranzo, la prima cosa che si avverte, senza pensarci…

Continua

Le mille luci di New York

E’ difficile capirlo, e sicuramente io non lo ho ancora capito, ma New York è immensa. Lo sospettavi quando davi un’occhiata alla mappa satellitare di Google. Lo intuivi girandoci attorno in aereo poco prima di atterrare. Lo capisci ora che ci sei dentro, scivolando tra i canyon urbani di Manhattan, nel suo disordine assolutamente elettrico. Certo,…

Continua

L’albero di Rockefeller

La folla viene fatta girare in tondo, isolato dopo isolato, da un esercito di poliziotti addetti a controllare che nulla turbi la solenne cerimonia. Le luci di New York sono tutte accese, nonostante la crisi, nonostante la notte e i suoi gufi. Il Rockefeller Center col suo albero enorme e i suoi pattinatori è inaccessibile, dalla…

Continua

1 2 3 4 6