Categoria: Isole

  • Affacciarsi sullo Stretto

    Affacciarsi sullo Stretto

    L’attraversamento dello Stretto è un’esperienza che si ripete ogni volta uguale. Ci si prepara in silenzio. Alcuni a bordo si vanno persino a cambiare, come per un’occasione particolare. Si ripete il rito di milioni di passeggeri, negli occhi l’attesa di un ritorno, la nostalgia di una partenza, la noia di un’abitudine. Il mare, nel mezzo, sembra […]

    Leggi tutto

  • Iddu

    Iddu

    Il vulcano lo chiamano Iddu, come fosse un parente che si conosce troppo bene ma a cui è meglio non dare disturbo. In cima al tramonto, seduti per terra, con gli elmetti in testa, si contemplano i sassi scagliati via dalla bocca dell’animale. Nel buio si scatena a intermittenza una fontana di lapilli incandescenti. L’aria è […]

    Leggi tutto

  • Barman e pescatori

    Barman e pescatori

    I pescatori dall’aria di vichinghi all’alba sulla spiaggia nera e un barman ricolmo di stile al tramonto sulla strada alta. “Che abbiamo pescato stanotte? Un saraghetto, una spigoletta, una bella pezzogna?”. Non mi degnano di uno sguardo. Uno si lamenta a mezza voce, deluso, della luna piena. “E quello si potrebbe sapere cos’è?” chiedo con educata […]

    Leggi tutto

  • Il sonno di Stromboli

    Il sonno di Stromboli

    “Sei arrivato a Stromboli?”, “Arrivare è semplice, il punto sarà addormentarsi questa notte”. “Il cellulare però prende?”. Un Ape scassato carica i bagagli e ingrana la prima. L’isola ci travolge con l’odore intenso di fiori imminenti e di pietra scaldate dal sole. Puzza di nafta dai motori ancora accesi, un risotto che evapora da una finestra, […]

    Leggi tutto

  • La nave naufragata

    La nave naufragata

    Il naufragio è un fermoimmagine. Da mesi una nave immensa se ne sta addormentata a pochi metri da terra, reclinata su un fianco. Sulla riva la gente si mette in posa e si fa fotografare. La balena, arenata in mezzo alle onde, senza più vita, forse con ancora un paio di morti nella pancia, sta lì […]

    Leggi tutto

  • Capri non è più Capri

    Capri non è più Capri

    Alla libreria della Conchiglia, approdo letterario dell’isola, apro a caso un libro dalla copertina azzurra. Capri non è più Capri, dice lui. “Quando lasci Roma per Capri passi in 3 ore da una zona del mondo ad un’altra. E’ come se passassi un oceano. Un salto che normalmente ti richiede 12 ore d’aereo. C’è una trasformazione […]

    Leggi tutto